Martedì, 29 Gennaio 2013 12:01

Reddito di garanzia

Che cos'è

Si tratta di una forma di sostegno economico, consistente in un’erogazione monetaria finalizzata ad integrare una condizione economica del nucleo familiare insufficiente rispetto ai bisogni generali della vita.

Chi può richiederlo

Hanno diritto a presentare domanda i nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • presenza di almeno un componente con residenza di più di tre anni continuativi in un comune della Provincia di Trento al momento della domanda;
  • ICEF ATTUALIZZATA (indicatore di condizione economica familiare), considerando tutti i componenti del nucleo, anche se non in possesso dei tre anni di residenza, inferiore allo 0,13;
  • sottoscrizione, contestuale alla presentazione della domanda, della dichiarazione di disponibilità immediata all'accettazione di un impiego da parte di tutti i componenti il nucleo privi di occupazione e in grado di assumere o riassumere un Glossary Link ruolo lavorativo.
     Approfondisci;

Documentazione richiesta

  • documento di identità e Glossary Link codice fiscale del Glossary Link dichiarante;
  • Certificazione rilasciata ai sensi della legge 5 feb.92, n.104, attestante l’handicap psicofisico permanente o l’invalidità sup. al 66% (in caso di visita di Glossary Link accertamento invalidità sostenuta nel 2013 portare certificato di invalidità precedente e successivo all'eventuale revisione della percentuale di invalidità);
  • dichiarazione ICEF ATTUALIZZATA;
  • ultima domanda di Glossary Link reddito di garanzia presentata presso un Glossary Link Patronato;
  • saldo banca alla fine del mese precedente la domanda;
  • ultime due buste paga o ricevute disoccupazione, mobilità, maternità e altri pagamenti;
  • per lavoratori disoccupati attestato di iscrizione all'Agenzia del Lavoro (C2 storico);
  • contratto di affitto e ricevuta ultimo canone pagato / eventuali importi ricevuti a titolo di contributo per l'affitto;
  • indicare i metri quadrati CALPESTABILI dell’abitazione di residenza di proprietà o in affitto;
  • codice Glossary Link IBAN;
  • eventuale altra documentazione necessaria all'istruzione della pratica (su indicazione del Servizio Sociale).

Il modello ICEFICEF ATTUALIZZATO sono gratuiti fissa un appuntamento! Contattaci.

Pubblicato in Servizi Patronato
Lunedì, 20 Agosto 2012 17:38

Icef 2012 prenota l'appuntamento...

Non perdere tempo, fissa un appuntamento!

Abbiamo ancora disponibilità per questa settimana.

Il modello Glossary Link ICEF è gratuito! fissa un appuntamento! Contattaci.    

 

Informazioni aggiuntive

Pubblicato in News
Domenica, 06 Luglio 2014 12:30

Icef 2014

Il Modello ICEF

Scarica e stampa i documenti necessari per il modello
ICEF edizione 2014/2015!

Logo Scarica il documento in PDF
Il modello Glossary Link ICEF è gratuito! fissa un appuntamento! Contattaci.

Informazioni aggiuntive

Pubblicato in News
Venerdì, 04 Maggio 2012 13:57

Iseeu

CHE COS'E':

Il modello Glossary Link ISEEU (Indicatore della Situazione Economica Equivalente Università) è un modello aggiuntivo al modello ISEE.

A COSA SERVE:

Consente l’accesso ai benefici relativi al diritto allo studio universitario (borsa di studio, posto alloggio, agevolazioni tariffe per servizio mensa, agevolazioni per tasse universitarie).

CHI LO DEVE PRESENTARE:

Devono presentarla gli studenti regolarmente iscritti all'Università, entro le scadenze previste dai vari atenei.

DOCUMENTI NECESSARI:

In aggiunta a quelli richiesti per la compilazione dell'ISEE occorre sapere:

  • Università frequentata,
  • Facoltà e corso di laurea a cui lo studente è iscritto,
  • Matricola studente.

PARTICOLARITA'

L'ISEEU  tiene conto di alcuni criteri specifici previsti per l'Università dal DPCM 9 Aprile 2001:

  • I redditi e i patrimoni dei fratelli/sorelle sono calcolati al 50%;
  • Sono presi in considerazione redditi e patrimoni posseduti all'estero;
  • Lo studente avente nucleo familiare a se stante potrà essere considerato tale solo qualora si verifichino le condizioni dello studente indipendente.

 

Scarica e stampa i documenti necessari per il modello MODELLO ISEE
Logo Scarica il documento in PDF

Il modello ISEE ed ISEEU sono gratuiti fissa un appuntamento! Contattaci.

Informazioni aggiuntive

Pubblicato in Approfondimento I.S.E.E
Lunedì, 20 Luglio 2015 09:29

Liquidazione Bonus Bebè 2015

L'INPS con il Messaggio n. 4845 del 17 luglio 2015 interviene per fornire indicazioni operative relativamente alla domanda di assegno di natalità (c.d. bonus bebè) previsto dall'articolo 1, commi da 125 a 129 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Stabilità 2015): si tratta di un assegno mensile (max 36 mensilità), il cui importo è pari a 80 euro se l'ISEE del nucleo familiare non è superiore a 25.000 euro annui, oppure 160 euro se l'ISEE non supera i 7.000 euro annui.

L'Istituto nel messaggio in oggetto rende noto che la prima liquidazione, avverrà entro la fine del corrente mese di luglio, e che verranno corrisposte tutte le rate maturate a tale data. Il primo pagamento comprenderà pertanto anche le eventuali mensilità arretrate spettanti. Dopo questa prima fase, la liquidazione delle domande accolte verrà effettuata entro il giorno cinque di ogni mese.

Approfondimento sul BONUS BEBE!

Informazioni aggiuntive

Pubblicato in News
Giovedì, 29 Gennaio 2015 11:19

Telecom Italia - Agevolazione Social Card

Requisiti

Può essere richiesta dai titolari di una linea telefonica di base che risultano essere in possesso della Carta Acquisti, secondo i requisiti stabiliti dal decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanza del 16 settembre 2008 (Agevolazioni governative c.d. “Social Card”). In particolare, le condizioni per richiedere tale agevolazione sono:

- essere titolari di una linea base (analogica RTG);
- essere titolari/beneficiari della Carta Acquisti oppure beneficiari della Carta Acquisti nel caso in cui i titolari siano persone diverse appositamente delegate dai beneficiari maggiori di 65 anni oppure titolari della Carta Acquisti nel caso di beneficiari minori di 3 anni;
- la Carta Acquisti deve essere già attiva nel momento in cui si richiede l’Agevolazione Social Card.

Modalità

Bisogna compilare il modulo predisposto da Telecom Italia ed inviarlo via fax al numero verde 800.000.314.
Insieme alla domanda occorre inviare i seguenti documenti:
- fotocopia del “Modulo Beneficiario con 65 anni o più” oppure del “Modulo Beneficiario minore di 3 anni” opportunamente compilato in tutte le sue parti e con Timbro e Firma dell’addetto di Poste Italiane s.p.a.
- fotocopia della Carta Acquisti con il numero della Carta ben visibile.

Scarica il modulo per l’agevolazione Social Card.

Applicazione, durata e rinnovo

L’agevolazione Social Card consiste in una riduzione del costo di abbonamento mensile della linea telefonica di base di categoria B con prezzo pari a 14,81€ ( Glossary Link IVA al 22% inclusa), viene applicata dalla data in cui Telecom riceve la richiesta e ha validità annuale dalla data di attivazione. La richiesta quindi va rinnovata annualmente qualora continuino a mantenersi i requisiti Social Card. 

La scadenza dell’agevolazione viene ricordata prima del termine negli ultimi due Conti Telecom Italia.
Inoltre alla scadenza, per evitare l’interruzione dell’agevolazione, è prevista una proroga per ulteriori due mesi. Se nel corso di questo periodo Telecom Italia non riceve la nuova richiesta, la riduzione viene interrotta con l’ addebito dei canoni dalla data di effettiva scadenza dell’agevolazione.
Il titolare della linea telefonica per cui si è richieta la riduzione deve comunicare immediatamente a Telecom Italia l’eventuale venir meno di uno dei requisiti che davano diritto all’agevolazione (per es. qualora non abbia più attiva la Carta Acquisti, ecc.).

 

Scarica e stampa i documenti necessari per il modello MODELLO ISEE
Logo Scarica il documento in PDF

Il modello ISEE è gratuito fissa un appuntamento! Contattaci.

Informazioni aggiuntive

Pubblicato in News

Pubblicato il Bando a.a. 2016-2017 per il conferimento della borsa di studio e del posto alloggio, per l’esonero dalla Glossary Link tassa provinciale per il diritto allo studio e dalle tasse universitarie destinato agli studenti dell’Università degli Studi di Trento, dell’Istituto universitario per Interpreti e Traduttori (ISIT), del Conservatorio di Musica.

 

Scarica e stampa i documenti necessari per il modello ICEF edizione 2016/2017!

Logo Scarica il documento in PDF
Il modello Glossary Link ICEF è gratuito! fissa un appuntamento! Contattaci.

Informazioni aggiuntive

Pubblicato in News
Lunedì, 30 Aprile 2012 15:32

Bonus Gas

[EDIZIONE 2019]

Il Bonus sociale Gas permette alle famiglie a basso Glossary Link reddito di poter usufruire di uno sconto annuale.
Il Bonus può essere richiesto dai clienti che usufruiscono di gas metano (esclusi bombole o altre tipologie) distinti in due categorie:
• clienti domestici diretti: titolari di un contratto di fornitura di gas naturale in un punto di riconsegna (PDR).
• clienti domestici indiretti: in quanto utilizzano una fornitura condominiale (centralizzata), alimentata a gas naturale asservito a un punto di riconsegna (PDR).

Il Bonus Gas verrà erogato ai soggetti:

• appartenenti ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro;
• appartenenti ad un nucleo familiare con più di 3 figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro.

Come verrà erogato il Bonus:

Per i clienti domestici diretti:l'agevolazione verrà applicata direttamente in bolletta dall'impresa distributrice del gas.
Per i clienti domestici indiretti: il beneficio verrà erogato tramite bonifico erogato dalle Poste Italiane.

Quanto vale il Bonus Gas:

Gli importi previsti sono differenziati rispetto alla categoria d'uso associata alla fornitura di gas, alla zona climatica di appartenenza del punto di fornitura e al numero di componenti della famiglia anagrafica (persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi la medesima residenza).

Il valore del bonus è aggiornato annualmente dall'Autorità entro il 31 dicembre dell'anno precedente.

Che cosa sono le zone climatiche di residenza?

I Comuni italiani sono suddivisi in sei zone climatiche definite per legge: dalla “A” alla “F” a seconda delle temperature medie.

Ad esempio una famiglia di tre componenti che ha diritto al Bonus e usa il gas per cottura più acqua calda e riscaldamento, otterrà per l'annualità 2019 un bonus di 217 euro se vive a BRESSANONE (zona climatica F**), di 173 euro a Trento, Torino, Milano, Bologna e l’Aquila (zona climatica E), di 139 euro a Firenze e Roma (zona climatica D), di 106 a Bari (zona climatica C) e di 85 euro a Palermo (zona climatica A/B).

Ammontare della Glossary Link compensazione per i clienti domestici (€/anno per punto di riconsegna) 2018
Zona climatica
A/B C D E F
Famiglie fino a 4 componenti
Acqua calda sanitaria e/o Uso cottura 37 37 37 37 37
Acqua calda sanitaria e/o Uso cottura + Riscaldamento 85 106 139 173 217
Famiglie oltre a 4 componenti
Acqua calda sanitaria e/o Uso cottura 58 58 58 58 58
Acqua calda sanitaria e/o Uso cottura + Riscaldamento 119 154 201 245 314

(*) Le zone climatiche associate a ciascun Comune sono riportate nel D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 come successivamente modificato e integrato.
(**) in base al D.M. 6 ottobre 1997 (Gazz. Uff. 16 ottobre 1997, n. 242) è attribuita la zona climatica F alle porzioni edificate aventi quota superiore a m. 431 s.l.m., per le restanti la zona climatica da attribuire è la E).

 

Scarica e stampa i documenti necessari per il modello MODELLO ISEE
Logo Scarica il documento in PDF

Il modello ISEE è gratuito fissa un appuntamento! Contattaci.

Pubblicato in Approfondimento I.S.E.E

 

L’Inps, con messaggio n. 3418 del 20 settembre 2019ha chiarito alcuni aspetti sulla validità della Dsu a fini Glossary Link Isee.

In sintesi, le Dsu presentate dal 1° gennaio 2020 avranno una validità dalla data di presentazione al 31 dicembre 2020, dovranno essere dichiarati i redditi percepiti nel secondo anno precedente (dsu presentata nel 2020 redditi percepiti nell'anno 2018) e (novità) patrimoni (conti correnti etc..) posseduti nel secondo anno precedente (2018).

Scarica e stampa i documenti necessari per il modello MODELLO ISEE!

Logo Scarica il documento in PDF
Il modello ISEE è gratuito fissa un appuntamento! Contattaci.

Informazioni aggiuntive

Pubblicato in News
Lunedì, 23 Aprile 2018 10:35

Bonus Idrico

Dal 1 luglio 2018 sarà possibile fare richiesta per il BONUS IDRICO.

La decorrenza del beneficio è fissata retroattivamente al 1 gennaio 2018.

I requisiti per l'accesso a tale bonus sono i medesimi richiesti per BONUS ENERGIA e GAS, pertanto se già stai percependo tali agevolazioni occorrerà solo elaborare la domanda di BONUS IDRICO presso i nostri uffici. In caso contrario verifica i requisiti di seguito.

DISAGIO ECONOMICO:

• appartenenti ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro;
• appartenenti ad un nucleo familiare con più di 3 figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro.

QUANTO VALE IL BONUS IDRICO:

Nel caso di famiglie in condizioni di disagio economico e per le famiglie numerose, il bonus idrico garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri /abitante giorno) per ogni componente della sua famiglia anagrafica.

L'agevolazione verrà applicata direttamente in bolletta entro i 60 giorni dalla data di disponibilità della richiesta per l'impresa di distribuzione.

Il bonus idrico dovrà essere rinnovato entro il giorno prima dalla scadenza dell'agevolazione precedente.
I bonus sono cumulabili con gli altri interventi per le famiglie con disagio economico già previsti dal Governo.

Il cittadino che vuole usufruire di tali bonus dovrà presentare:

- L'attestazione ISEE in corso di validità, unitamente alla copia del proprio documento d'identità, e nel caso di presentazione tramite delega, allegare il documento di riconoscimento del delegato. 

- Ultima bolletta relativa ai servizi acqua/idrici intestata al richiedente e relativa all'abitazione principale.

Si precisa inoltre, che avranno diritto al bonus anche gli utenti che non hanno un contratto di fornitura diretto perchè vivono in un condominio e il titolare del contratto di fornitura è il condominio stesso. In questo caso occorrerà presentare copia dell'ultima bolletta intestata al condominio. 

 

Scarica e stampa i documenti necessari per il modello MODELLO ISEE
Logo Scarica il documento in PDF

Il modello ISEE è gratuito fissa un appuntamento! Contattaci.

Pubblicato in News
Pagina 1 di 9

Mod. 730

Assistenza per l'elaborazione del modello Glossary Link 730 e trasmissione all'Agenzia delle Entrate

Mod. Unico

Assistenza per l'elaborazione del modello UNICO e trasmissione all'Agenzia delle Entrate

Mod. ISEE

Assistenza per l'elaborazione del nuovo modello di dichiarazione Glossary Link ISEE

Mod. ICEF

Assistenza per l'elaborazione del modello Glossary Link ICEF

CU 2019

 
Servizio di stampa del mod. Glossary Link CU per i pensionati, disoccupati...